La “teoria delle finestre rotte” applicata al settore immobiliare ma non solo

da | Giu 9, 2022 | Articoli | 0 commenti

Questa mattina su Linkedin ho letto un post di un caro amico, si chiama Francesco Abeni; oggi grazie a lui mi sono ricordato della “teoria delle finestre rotte”, nei hai già sentito parlare?

La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione dei luoghi, il bere in pubblico, la sosta selvaggia o l’evasione nel pagamento di parcheggi, mezzi pubblici o pedaggi, contribuisce a creare un clima di ordine e legalità e riduce il rischio di crimini più gravi.

Ammetto, prima di oggi non avevo mai minimamente pensato che questa teoria si potrebbe anche utilizzare per aiutare le persone e le aziende più restie a capire quanto sia importante la loro identità su Internet prima di iniziare qualunque progetto.

La teoria della finestra rotta si può esemplificare brevemente così. Immagina una casa abbandonata in un quartiere disagiato. La casa è vecchia ma tutto sommato ancora intera, e viene lasciata stare. Ora immagina che si rompa una finestra, e che nessuno la ripari. Con ogni probabilità, in breve tempo la casa e i suoi dintorni verranno vandalizzati alla grande.

L’idea potente alla base di questa teoria è che il contesto ci influenza profondamente, molto più di quello che pensiamo. Tieni pulito un ambiente, e sarà molto meno probabile che qualcuno lo sporchi. Tieni in ordine la documentazione, e tutti saranno invogliati a fare lo stesso. Al contrario, lascia bottiglie vuote in giro e anche le altre persone si sentiranno autorizzate a farlo.

Questa teoria è stata validata sperimentalmente; ad esempio, qualche decennio fa, i crimini gravi nella metropolitana di New York sono calati significativamente dopo aver svolto azioni apparentemente di minore importanza quali tenere pulite le carrozze, illuminare gli ambienti, e controllare più severamente il pagamento del biglietto.

Questo determina un paio di conseguenze rilevanti.

1. Se vengono pensate strategicamente, le azioni minori di sistemazione e organizzazione hanno un doppio ritorno: non solo si ottiene il risultato diretto delle azioni ma si aumenta la probabilità di emulazione in altri contesti, magari più importanti.

2. Dato che il contesto influenza in maniera così rilevante il comportamento, in ogni interazione personale e professionale può CREARE UN CONTESTO MIGLIORE per ottenere comportamenti migliori.

Sono scenari che potrebbero avere una forte affinità con molte categorie.

Ad esempio la nostra agenzia si è specializzata nel Web Marketing Immobiliare e di recente in particolare nello sviluppo di nuove tecniche di acquisizione immobiliare.

In questo settore, quando iniziamo un nuovo progetto, molto spesso ci troviamo a lavorare con agenzie e agenti immobiliari che non hanno un’identità digitale e fanno fatica a percepirne il suo valore, in funzione dei loro obiettivi di vendita e acquisizione di immobili.

Per alcuni di loro, tutto ciò che è necessario fare prima per farsi conoscere ed evidenziare i fattori differenzianti rispetto alla concorrenza curando la propria identità su Internet, sono elementi intangibili e superflui; molti credono che sia sufficiente fare delle ADS e offrire i propri servizi sfruttando il traffico da Google e Social per incrementare i propri affari, oppure avere una presenza sui portali immobiliari.

Ma non è così, alla base ci devono sempre essere degli asset ben curati (Sito Web, canali social, contenuti, video, tutorial…), essi servono a creare un contesto di credibilità verso persone che non conoscono quella agenzia o quell’agente.

Solo dopo aver curato questi aspetti si può pensare alla vendita dei propri servizi, altrimenti i potenziali clienti avrebbero una percezione molto bassa della loro autorevolezza.

Con la teoria delle finestre rotte i nostri clienti potrebbero capire più facilmente l’importanza di questi elementi e questa teoria può essere applicata in svariati settori non solo nell’Immobiliare…non credi?

Summary
La "teoria delle finestre rotte" applicata al settore immobiliare
Article Name
La "teoria delle finestre rotte" applicata al settore immobiliare
Description
La "teoria delle finestre rotte" è efficace per aiutare agenti e agenzie a capire l'importanza di avere un'identità digitale.
Author
Publisher Name
FRUTTI DIGITALI - Agenzia Web, Social & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!

Categorie Blog

Archivio articoli

Vuoi metterti in contatto con noi?

Stai pensando di migliorare la tua identità online, implementare una strategia di Marketing oppure hai un progetto in mente e non sai da dove iniziare?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
1
Ciao, hai un progetto da coltivare?
Contattaci su WhatsApp!