WhatsApp, oltre ad essere un’ app di messaggistica, è diventato un importante strumento di marketing per la maggior parte delle categorie commerciali. Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo dedicato a Whatsapp per la ristorazione, ma stiamo preparando nuovi post specifici per altri settori visto il crescente interesse che hanno dimostrato i nostri clienti per il WhatsApp Marketing.

E’ dunque ormai chiaro a “tutti” che con whatsapp e pochi passaggi si può aprire una conversazione diretta con un utente interessato, ciò che è meno chiaro è come gestire privacy e GDPR; in questo breve post vedremo concretamente cosa bisogna fare per mettere a norma la tua strategia di Whatsapp Marketing.

Innanzitutto bisogna comunicare apertamente quali sono le finalità dei servizi offerti attraverso Whatsapp, nel nostro caso, visto che in questo post stiamo “parlando” di attività di Marketing e invio di informazioni, è necessario aggiungere le finalità specifiche che ci interessano nella pagina Privacy del sito.

Esempio di iscrizione a norma in una lista broadcast

Supponendo di essere un negozio d’abbigliamento il messaggio per invitare l’utente a iscriversi a una lista broadcast dovrebbe essere molto simile al seguente:

Vuoi iscriverti a questa lista broadcast per ricevere periodicamente tramite Whatsapp le nostre migliori offerte? In questa pagina del nostro sito web trovi la nostra informativa privacy: w w w.nostrosito.it/privacy. Se sei d’accordo scrivi “SI” in chat e salva il nostro numero in rubrica (altrimenti NON potremo inviartele).

La risposta contenente “SI” ricevuta dall’utente, andrà conservata come prova della sua conferma per ricevere le nostre comunicazioni. A questo punto per mettere completamente a norma la registrazione bisogna inviargli un nuovo messaggio con indicate le modalità di rimozione che l’utente dovrà utilizzare nel caso dovesse decidere di cancellarsi dalla lista.

Il contenuto del nuovo messaggio WhatsApp dovrebbe essere simile al seguente:

Grazie, ti ricordiamo che per non ricevere più nostre comunicazioni e offerte ti basterà cancellare il nostro numero dalla rubrica telefonica del tuo dispositivo e scriverci un messaggio con testo “CANCELLAMI”.

ART.4 GDPR – gestione della profilazione

«profilazione»: qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica; ciò quanto scritto nell’articolo 4 GDPR.

Sempre supponendo di essere lo stesso negozio di abbigliamento dell’esempio precedente; Il titolare del trattamento che intende ad esempio anche profilare gli utenti interessati a specifici marchi, deve fare affidamento sul consenso come base per la profilazione e deve dimostrare che gli interessati comprendono esattamente a cosa stanno acconsentendo. Gli interessati dovrebbero disporre di sufficienti informazioni pertinenti sull’uso previsto e sulle conseguenze del trattamento in maniera da assicurare che il consenso fornito sia frutto di una scelta informata.

Anche in questo caso vediamo come fare con un messaggio WhatsApp d’esempio riutilizzabile a questo scopo:

Vuoi che le informazioni e offerte che ti invieremo siano specificamente scelte per te, in base alle tue scelte, ai tuoi consumi e ai tuoi dati in nostro possesso? Scrivi “SI” sei d’accordo.

Ovviamente nella pagina privacy del sito tra le finalità andranno inserite anche quelle riguardanti l’eventuale profilazione e aggiunto un link a questa pagina nel nuovo messaggio Whatsapp. Anche in questo caso la risposta contenente “SI” ricevuta dall’utente, andrà conservata come prova della sua conferma per ricevere le nostre comunicazioni profilate. Va inviato inoltre un messaggio simile a questo che trovi qui in basso per gestire la cancellazione dalla lista broadcast profilata.

Bene, ti ricordiamo che se non vuoi più ricevere offerte e comunicazioni studiate appositamente per te, ma vuoi continuare a ricevere altri messaggi generici, ti basterà scrivere qui il seguente messaggio: “NON PERSONALIZZATE LE MIE OFFERTE”.

Per maggiori informazioni e per creare una strategia di Whatsapp Marketing mirata ed efficace ma soprattutto a norma con privacy e GDPR. [CONTATTACI]

Summary
Whatsapp Marketing - Gestire Privacy e GDPR
Article Name
Whatsapp Marketing - Gestire Privacy e GDPR
Description
Whatsapp Marketing - Come mettere a norma la tua strategia di marketing conversazionale con privacy e GDPR.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Markentig & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!