La ristorazione, settore cardine dell’economia italiana e simbolo del Made in Italy, è stato tra i settori più colpiti durante il periodo di emergenza coronavirus.

Dopo una prima fase di incertezza, di sconforto e di chiusura,  il mondo della ristorazione ha visto uno spiraglio di luce grazie al Food Delivery.

Poi ha avuto seguito la fase di apertura e in pian piano si è passati alla ripresa di uno stile di vita quasi normale.

Sempre più ristoranti, pizzerie e sushibar hanno aggiunto la possibilità di mangiare all’ aperto, complice il bel tempo, un gesto importante per il cliente e per garantirgli un’esperienza sicura e serena.

Ma adesso che l’autunno è già arrivato e i contagi ritornano ad essere in aumento, quale sarà la sorte per il settore Food?

In questo articolo non vogliamo dare suggerimenti su sorti che nemmeno conosciamo ma cerchiamo di capire alcuni casi di successo e cosa non dovrà mancare nelle attività legate alla ristorazione nei prossimi mesi.

Case History di successo

Comunicare in un periodo come quello trascorso è fondamentale: per rassicurare, per far capire, per essere vicini alla gente.

Un modo semplice ma efficace per rimanere in contatto con i nostri clienti.

Tra i casi di successo troviamo VitaMine, un servizio di Delivery Brunch che promuove cibo sano e genuino in grado di raggiungerti a casa, al mare, in ufficio o al parco.

Il Ghost Restaurant, ovvero un ristorante fantasma, nato durante la fase di riapertura voleva essere da supporto a lavoratori e non, durante la pausa pranzo al mare o a casa.

Come funziona?

  • Visionare il menù su sito,
  • Ordinare entro le 11,
  • Indicare il luogo in cui si desidera ricevere l’ordine.

Tra le proposte offerte vi sono anche i pacchetti risparmio, offerte ad hoc per una convenzione con l’ufficio.

Un’ulteriore mossa vincente è data dalla possibilità di entrare in contatto direttamente per mezzo di WhatsApp, uno strumento sempre più utilizzato in una strategia di Marketing.

Se sei interessato a quest’ultimo, leggi qui.

Cosa non dovrà mancare nella comunicazione dei prossimi mesi

La sfida dei prossimi mesi sarà comunicare.

  • Rassicurare il cliente riguardo alle misure adottate dal ristorante e trovare delle effettive soluzioni che posssano ridurre il contagio.
  • Puntare sul cliente conosciuto e instaurare con esso una comunicazione diretta. Forniscigli anche sconti e piccoli vantaggi per ripagare la sua fedeltà.
  • Mantenere un rapporto con la tua community, fai in modo che il distacco fisico sia soppiantato dall’universo digitale.
  • Sviluppare una strategia in cui sia presente la proposta delivery.
  • Innovare grazie a servizi come il menù digitale, il board menù e il menù leaflet.

Gestisci un ristorante e non sai quale strategia attuare nel tuo locale?

Fatti trovare pronto! 🙂 Contattaci

Summary
Cosa accadrà alla ristorazione nell' era post covid?
Article Name
Cosa accadrà alla ristorazione nell' era post covid?
Description
In questo articolo non vogliamo dare suggerimenti su sorti che nemmeno conosciamo ma cerchiamo di capire alcuni casi di successo e cosa non dovrà mancare nelle attività legate alla ristorazione nei prossimi mesi.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Marketing & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!