In Italia molte aziende, artigiani, commercianti, professionisti NON hanno ancora un sito Internet e pensano che i social siano “roba” per ragazzini o peggio ancora sono convinti che sia possibile andare avanti comunque “alla vecchia maniera”.

Io dico di NO!
Internet è imprescindibile per tutti ma c’è un problema di fondo nel nostro paese, nonostante che l’Italia resti un pilastro dell’economia mondiale, non c’è ancora sufficiente cultura digitale e c’è ancora troppa gente che NON ha idea di come creare un Business Online 🙂

Se ti riconosci in queste prime righe, il post è “cucito su misura per te” !

Qui trovi 10 suggerimenti per evitare di fare degli errori e favorire la crescita del tuo Business Online.

Vediamoli insieme ??

1) Prima di tutto cerca di fare tuo questo suggerimento: il tuo “NON è un progetto informatico o non lo è esclusivamente”.

Che tu sia un artigiano, un commerciante, professionista… oppure se la tua è una piccola media impresa non ti serve un’agenzia informatica per sviluppare il tuo Business Online, ti serve invece la consulenza di una Web Agency con un team di esperti con una conoscenza approfondita di tutto ciò che riguarda il web.

2) NON trascurare mai gli aggiornamenti e la sicurezza del tuo sito web.

Se hai scelto di affidarti a una Web Agency come ho scritto sopra è molto probabile (anche se NON è certo)  che il tuo sito venga realizzato con WordPress, un sistema molto diffuso in tutto il mondo e per questo molto conosciuto che può essere violato più facilmente dagli Hacker. Questo non vuol dire che il tuo sito sia una fregatura, anzi ti assicuro che WordPress è un sistema straordinario solo che ha bisogno di essere aggiornato spesso per evitare che venga Hackerato sfruttando i bachi che a causa della sua diffusione capillare gli hacker già conoscono.
Gli aggiornamenti contribuiranno a chiudere tutte le falle e renderlo più sicuro evitando tutta una serie di problemi che non voglio affrontare in questo articolo.
NB questo suggerimento resta importantissimo anche nel caso che il tuo sito sia stata sviluppato in altro modo.

3) Se hai scelto una Web Agency seria ed affidabile e se i contenuti del tuo sito sono di qualità e danno valore aggiunto rispetto a quelli dei tuoi concorrenti il tuo Web Site si indicizzerà spontaneamente su Google e tutti i principali motori di ricerca e le sue pagine principali probabilmente otterranno un buon posizionamento naturale.

Senza entrare nello specifico e tediarti con argomentazioni tecniche che sono oppure saranno trattate in altri post di questo blog, ho inserito questo punto nell’elenco per spiegarti che questi posizionamenti ottenuti nei risultati di Google potrebbero essere vanificati quando presto o tardi deciderai o dovrai per mille motivi rifare il tuo sito; se dovesse capitare ricordati di affidarti sempre alla solita Web Agency seria e affidabile di cui sopra perchè aggiornando l’architettura è probabile che cambieranno gli indirizzi URL delle pagine (INDICIZZATE) e gli utenti e i motori di ricerca non riusciranno più a riconoscerle facendoti perdere il buon posizionamento ottenuto!
Se vuoi approfondire leggi questo post del nostro blog nel quale abbiamo trattato “approfonditamente” questa tematica, raccontando una Case History di un nostro cliente.

4) Nel 3° punto dell’elenco hai capito che un sito web SEO Friendly e dei buoni contenuti possono consentirti di ottenere dei buoni posizionamenti naturali su Google specialmente se ti rivolgi a un pubblico locale.

Ora voglio aggiungere che per avere una visibilità locale ancora più importante, la tua azienda non può prescindere dall’avere un profilo dell’attività registrato su Google My Business.

Si tratta di una scheda assolutamente gratuita molto utile per farti trovare dai tuoi potenziali clienti presso una determinata località (ristorante, albergo, carrozzeria, centro estetico, etc).
In Italia ci sono ancora tantissime attività che non hanno rivendicato la scheda della loro attività perdendo ogni giorno importanti opportunità per fare Business. Google My Business è il più importante “connettore” tra l’attività On & Offline di ogni genere di attività, per approfondimenti leggi la nostra guida di Google My Business sempre aggiornata con tutte le novità.

5) Adesso che hai già imparato molto dopo aver letto i primi 4 punti della nostra guida, parliamo di BUDGET ECONOMICO.

Nel corso della mia “carriera” di consulente mi è capitato tantissime volte di vedere fallire dei progetti OnLine a causa di una pianificazione sbagliata del budget del cliente. Una buona Web Agency ti potrà aiutare anche da questo punto di vista. L’errore da NON fare è “molto semplice”: evitare di investire tutto o buona parte del budget nel sito web e per la creatività grafica per essere alla pari o meglio dei tuoi competitor più importanti! 
Amico mio… il tuo desiderio è legittimo e comprensibile ma loro come abbiamo detto sono più importanti e hanno probabilmente una maggiore disponibilità economica che gli consente di fare Sito, Grafiche, Video etc senza sacrificare il Marketing e la Pubblicità senza i quali il tuo bellissimo Sito Web, Video etc resterebbero fini a se stessi, sconosciuti e introvabili.
Anche Online il Marketing o più precisamente il Web Marketing sono indispensabili per la riuscita di un progetto, pertanto pianifica il tuo budget e fatti consigliare in modo che venga utilizzato correttamente trovando una giusto equilibrio per tutte le attività necessarie.

6) Come “spendere” il BUDGET pianificato per le attività Pubblicitarie e di Web Marketing?

Ci vuole sempre la tua affidabile Web Agency che abbiamo visto nei punti precedenti 🙂 nella quale ci sono dei professionisti con specifiche skill e che conoscono molto bene come funziona il Marketing OnLine, adesso capisci perchè nel primo punto della guida ho scritto che NON SI TRATTA DI UN PROGETTO INFORMATICO?
Converrai con me che un ingegnere informatico molto difficilmente potrebbe aiutarti in queste cose. Ti serve invece una figura che ti aiuti e insegni a utilizzare correttamente il tuo BUDGET PUBBLICITARIO e a creare strategie di Marketing Integrate, come incontrare la domanda diretta del pubblico, sviluppare il tuo Brand, consigliarti quali contenuti sviluppare e soprattutto indicarti quali realmente utili alle persone che vuoi raggiungere, imparare ad analizzare le campagne che falliscono, creare i segmenti di pubblico migliori ai quali rivolgerti e verso i quali destinare il budget pubblicitario, aiutarti a capire la differenza tra la domanda consapevole e la domanda latente.
Infine in voglio aggiungere quali sono i principali canali pubblicitari sui quali iniziare a sviluppare il tuo business: Google ADS e Facebook ADS.
Con Google ADS puoi farti trovare su Google dagli utenti che cercano prodotti e servizi come i tuoi, quindi persone che hanno un’esigenza consapevole, con Facebook ADS puoi proporre i tuoi prodotti e servizi attraverso dei post e annunci sponsorizzati su Facebook & Instagram.

7) Nei punti precedenti abbiamo “parlato” di Siti Web, Sicurezza, Local Business, Pianificazione del Budget ma NON abbiamo citato minimamente i Social Media, non sarà mica che sono meno importanti? Certo che NO!

Per Facebook, Instagram, Linkedin (solo per citare i 3 più diffusi nel nostro paese) vale quanto già “detto” per Internet, sono imprescindibili per tutti noi che abbiamo un’attività imprenditoriale! Se hai una certa età non seguire la scuola di pensiero di alcune persone della tua generazione secondo i quali i Social sono “cazzate” per ragazzini o luoghi virtuali frequentati da gente che non ha niente da fare o non sa come passare il tempo.
Per certi versi se anche fosse così (ma non è così :)) solo per il numero di persone che li frequentano vale la pena di esserci, dove parlare di noi e di quello che facciamo.  Questo punto meriterebbe un “capitolo” a parte, ma per ora lo voglio chiudere con una domanda: Secondo te, vista la massa critica di persone che ogni giorno sono sui social per quale motivo dovresti scegliere di NON esserci?

8) Le App di messaggistica come Whatsapp e Messenger stanno trasformando le nostre modalità di lavoro ma pochi di noi se ne sono accorti.

Con lo Smartphone è possibile aprire una conversazione con i potenziali clienti e accedere istantaneamente a messaggi, chiamate e videochiamate; questo si chiama Marketing Conversazionale. Scopri cos’è e come funziona in questo post del nostro blog.
Sono strumenti che favoriscono le relazioni umane e con l’integrazione di chatbot su queste piattaforme è possibile rispondere velocemente a chi ci contatta in qualsiasi momento, anche senza l’intervento umano, una sorta di ritorno «alle origini del commercio» poiché ci si basa «sulle conversazione con gli utenti» per sviluppare delle relazioni.
Sono il futuro del Marketing Online.

9) Avviare un’attività di commercio elettronico non è mai stato così semplice, ci sono soluzioni come ad esempio Shopify e WooCommerce attraverso le quali anche gli utenti meno esperti di tecnologia possono creare facilmente una vetrina su Internet. Ci sono svariate forme di commercio elettronico, i due principali sono: B2C (Business to Consumer) quando i negozi vendono direttamente ai consumatori finali, B2B (Business to Business) quando viene effettuata una transazione tra due aziende. Potrebbe quindi sembrare una grandissima opportunità aprire un E-Commerce e per molti versi lo è! Non ti nascondo però che ci sono molti ostacoli da superare prima di iniziare a guadagnare. Se sei interessato a dare il via al tuo negozio E-commerce, ma non sai da dove cominciare ti suggerisco di leggere questo articolo.

10) Osserva attentamente il comportamento che gli utenti hanno sul tuo sito per valutare meglio il rendimento di quello che stai facendo. La misurabilità di ogni attività è il vero punto di forza del Marketing Digitale, con uno strumento come Google Analytics puoi realizzare facilmente rapporti dettagliati per capire se stati perseguendo correttamente i tuoi obiettivi di business, una cosa che NON è possibile fare con la stessa precisione con nessun altro media.

Summary
Come creare un Business Online - 10 suggerimenti per te
Article Name
Come creare un Business Online - 10 suggerimenti per te
Description
Vuoi capire come fare Business Online? In questo articolo dell'agenzia Frutti Digitali trovi 10 suggerimenti con le risposte che stai cercando.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Markentig & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!