Un sito web non può essere lo stesso per sempre!

Nel corso del tempo presto o tardi capiterà di doverlo aggiornare o trasferire su un nuovo dominio, se questa situazione non viene pianifica e gestita correttamente influenzerà negativamente i risultati sui motori di ricerca.

È lo scenario che ci si è presentato recentemente quando abbiamo iniziato le attività SEO del nuovissimo sito melastampi.com.

Tutte le URL delle pagine del sito precedente sono state cambiate e tutti i contenuti del sito dell’altro dominio principale del cliente melastampi.it andavano trasferiti sul nuovo dominio di tipo .com che è diventato quello canonico.
Una situazione apparentemente semplice per uno sviluppatore senza una specifica esperienza SEO ma che avrebbe causato la deindicizzazione del sito da parte di Google in quanto tutte le pagine cambiando il proprio indirizzo URL non sarebbero state più raggiungibili.

Come fare per evitare il problema e comunicare a Google che questi contenuti sono stati trasferiti in altre pagine con un URL differente e/oppure in un altro dominio?
È stato utilizzato un semplice sistema standard di reindirizzamento messo a disposizione dai motori di ricerca e da utilizzare quando si ha questa esigenza, si tratta del reindirizzamento permanente tecnicamente conosciuto come redirect 301!

Ci sono svariati sistemi per impostare un reindirizzamento tuttavia solamente il redirect 301 garantisce il trasferimento dell’architettura e/oppure di un dominio preservandone il posizionamento su Google ottenuto in precedenza.

I 7 casi più comuni in cui utilizzare un “reindirizzamento assistito” utilizzando un redirect permanente 301:

• Quando si deve cambiare il dominio;
• Quando si deve sostituire il CMS passando ad esempio da un sistema di content proprietario a WordPress o un qualunque altro sistema;
• Quando si deve implementare il protocollo HTTPS di un sito che in precedenza era più semplicemente in HTTP;
• Quando cambiano la struttura degli URL delle pagine;
• Quando di devono spostare dei contenuti come ad esempio: prodotti, servizi, articoli di un blog da una categoria a un’altra;
• Quando si cancellano articoli, prodotti, servizi obsoleti di un sito web;
• Quando si vogliono gestire le chiamate a un sito sia con che senza www.

Nel corso della mia esperienza ho utilizzato più di una volta il redirect 301 e sinceramente grazie a Dio non ho mai avuto dei problemi, questa funzionalità è sempre stata funzionale alle esigenze che ho avuto di volta in volta anche se va detto che un minimo rischio di perdere una parte del posizionamento sui motori di ricerca c’è! Una ragione in più per affidarsi a un SEO SPECIALIST ?

Il redirect 301 non serve solamente per evitare che ci siano centinaia di pagine non trovate sui motori di ricerca ma anche e soprattutto per trasferire l’autorevolezza acquisita dalla risorsa reindirizzata.

Mi spiego meglio… Google attribuisce un punteggio di autorevolezza ad ogni pagina di un sito web che poi utilizza per il ranking, quando una pagina o un gruppo di pagine diventano obsolete e vanno pertanto trasferite o eliminate converrete con me quanto sia importante trasferire tale autorevolezza alle nuove pagine, questa “eredità” può essere trasferita solo ed esclusivamente con un redirect di tipo 301.

L’argomento trattato in questo articolo è estremamente tecnico e complesso, non è un obbiettivo del nostro blog tediare i nostri lettori con tecnicismi complessi; infine voglio aggiungere per gli utenti più esigenti ?che abbiamo completato la consulenza SEO per la migrazione del nuovo sito melastampi.com:

• Inviando una sitemap.xml aggiornata con tutti gli indirizzi delle nuove pagine, prodotti e servizi del cliente;
• Nel giorno della migrazione e nel giorno successivo monitorando in tempo reale il traffico sul sito per essere certi che restasse lo stesso dei giorni precedenti;
• Dopo essere stati “certi” che i redirect funzionano, per qualche giorno siamo ritornati a fare dei controlli veloci;

Ora possiamo iniziare la seconda fase del progetto SEO che consisterà in una fase dedicata alla keyword research, ottimizzazione e link building.
Cosa sono? Ne parleremo nei prossimi post!

Summary
Redirect 301 - Migrazione del sito web Melastampi
Article Name
Redirect 301 - Migrazione del sito web Melastampi
Description
Scopri come fare la migrazione del tuo sito utilizzando il redirect 301 - La Case History del sito melastampi.com a cura dell'agenzia FRUTTI DIGITALI.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Marketing & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!