Siccome abbiamo già parlato di #SocialRoutine e del fatto che non bisogna farsi mancare nulla oggi ci occuperemo del padre di tutti i social: Facebook 🙂

Tra i social più datati, Facebook, ad oggi, vanta 270 milioni di iscritti. Nonostante sembra essere passato di moda (soprattutto tra i giovani) chi appartiene alla mia generazione ha un rapporto ormai decennale con questo social.

Se dovessimo fare una descrizione veloce diremmo che è costituito da:

  • Profili: spazio utile per raccontare la tua storia, puoi inserire le informazioni di base, i tuoi gusti in termini di musica, libri e film. Puoi scegliere quali interessi condividere e con chi condividerli. Il tuo profilo include anche il tuo diario che ti permette di vedere i tuoi post e quelli in cui sei taggato.
  • Gruppi: Spazio necessario per discutere di interessi condivisi. È possibile creare gruppi per qualsiasi cosa: dall’organizzare una cena tra amici a scambi di informazioni su professionisti di un determinato settore.
  • Pagine: a differenza dei profili singoli, dietro cui vi sono persone, dietro a una pagina Facebook vi sono marchi, brand e aziende che intendono creare la loro presenza nel mondo social.

I giovani stanno sempre di più elaborando un netto rifiuto di Facebook, a favore di altri social come Instagram forse perché, soprattutto negli ultimi anni, abbiamo visto un incremento di iscritti over 55.
Il pubblico sta cambiando, il tone of voice pure. Uno scontro generazionale che dopo il mondo analogico ha colpito anche quello digital.

Non è soltanto un social over ma un potente strumento di Marketing

Se sei un brand, un’impresa o un’azienda e stai pensando di aprire la tua pagina aziendale devi sapere alcuni passaggi fondamentali:

Ricorda! Non aprire una pagina se pensi di non riuscire ad avere tempo per gestirla!

  • Elemento imprescindibile per una pagina è la coerenza nel nome, nel logo, nel visual e nei contenuti.
  • Aggiornare le info che, in base alle categorie della pagina, possono variare.
  • Raccontare la propria storia attraverso la sezione Chi Siamo.
  • Nella pagina è possibile inserire la Tab Vetrina e la Tab servizi.
  • Inserire il pulsante d’azione, di call to action, sul profilo. Quello di default è “invia messaggio” ma è modificabile.

Se questi sono alcuni accorgimenti tecnici non devi dimenticare che il senso di tutto deve essere dato dalla storia che decidi di raccontare.
Un copy che racconti in maniera semplice, un visual estremamente curato e una strategia studiata che possa appassionare il tuo pubblico.

Non ti resta che metterti all’opera e far decollare la tua pagina! 🙂

Se ti stai avvicinando al mondo di Facebook e ti serve un aiuto per definire una strategia percorribile nel tempo e per trovare il tuo stile comunicativo, noi siamo pronti ad aiutarti a definire il tuo piano di azione su questo social 🙂
 

Vuoi metterti in contatto con noi?

Stai pensando di migliorare la tua identità online, implementare una strategia di Marketing oppure hai un progetto in mente ma non sai da dove iniziare?

Summary
Marketing e Social Media: Facebook
Article Name
Marketing e Social Media: Facebook
Description
Tra i social più datati, Facebook, ad oggi, vanta 270 milioni di iscritti. Nonostante sembra essere passato di moda può ancora essere considerato un potente strumento di marketing.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Markentig & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!