Se ti stai occupando di Food Marketing o hai una attività legata alla ristorazione, può darsi che tu sia venuto a conoscenza che Instagram, per sostenere il mondo della ristorazione, ha introdotto la funzionalità che consente di ordinare cibo attraverso:

  • Un adesivo da poter inserire nelle stories
  • Un pulsante call to action da inserire, in evidenza, sotto la tua biografia Instagram

Per ora, sia lo sticker che il pulsante Call to action, possono essere collegati SOLO a Deliveroo e Uber Eats.

Però in futuro chissà…Forse sarà possibile collegarlo direttamente al tuo sito web o E-commerce, per permettere ai tuoi utenti/clienti di ordinare cibo ONLINE, da casa.

Noi ci speriamo.

Instagram, con oltre un miliardo di utenti attivi, è ad oggi uno dei social network più usati al mondo.

A questo punto se ti stai ancora chiedendo perché sia necessario avere un profilo Instagram per la tua attività ristorativa ti elenchiamo ulteriori punti:

  • Perché è gratis
  • Perché puoi trovare nuovi potenziali clienti
  • Perché è un social che ti permette di mostrare il “bello”
  • Perché ti offre la possibilità di fidelizzare con i clienti che conoscono già il tuo ristorante

Contenuti

Ecco una mini guida di cosa non deve mancare MAI mancare al profilo Instagram del tuo ristorante e come sfruttare questo canale per raccontare la tua realtà.

Nome utente Instagram del tuo ristorante

Parola d’ordine: semplicità. Mantieni il tuo nome pulito, lineare, corto e soprattutto non utilizzare nessun carattere speciale.

Deve essere facile da trovare e da ricordare.

Nome del Profilo

Il nome profilo è quella riga in grassetto che si trova in cima alla bio e deve essere conforme al nome utente, al massimo sarà opportuno aggiungere la tipologia di ristorante.

Facciamo alcuni esempi:

Domino’s Pizza, conosciuta in tutto il mondo per la vendita di pizze, ha come nome utente @dominos e come nome profilo Domino’s Pizza.

Il Ribot Milano ha mantenuto lo stesso nome sia nel caso del nome utente che per nome profilo.

Molti profili aggiungono inoltre la categoria di appartenenza dell’attività come birreria, pub, ristorante pizzeria…funzione possibile soltanto per i profili business.

Ricorda: inserire parole chiave come ristorante, pizzeria, griglieria nel nome profilo ti permetteranno di posizionarti più facilmente nelle ricerche di Instagram fatte dagli utenti.

Immagine del Profilo

Se fino a poco tempo fa, come per ogni profilo aziendale che si rispetti, era consigliato inserire come immagine del profilo il proprio logo, è stato dimostrato come molte attività legate alla ristorazione attirino maggiormente la clientela solo dall’immagine profilo: in genere chi ha optato per una foto di un piatto super invitante!

Biografia di Instagram

Ovvero la parte più importante del tuo profilo.

La biografia ha un ruolo fondamentale, perché è la prima cosa che viene letta quando un utente approda sul tuo profilo.

Un consiglio: concentrati soprattutto sulle prime righe, quelle che appaiono prima della scritta “Continua a leggere…”

Devi far percepire che il tuo ristorante sia il migliore della città, che abbia un quid in più, in modo tale da iniziare a infondere fiducia nell’utente e convertirlo in cliente.

Adesso il tuo profilo è pronto: trasformalo in un account business e inizia a pensare al contenuto da pubblicare.

Cosa pubblicare e con quale frequenza

A questo punto sei pronto per iniziare la parte più complessa e divertente del lavoro ?. Sicuramente ti starai chiedendo cosa pubblicare, con quale frequenza e cosa raccontare della tua realtà.

Inizia a pensare alla tua storia e portala al pubblico in maniera semplice.

Pubblica frequentemente e cerca di apportare ogni volta un valore aggiunto: i tuoi clienti si aspetteranno sempre delle novità in più sul tuo menù, un piatto particolare, una chicca sul dietro le quinte, un’informazione in più sul tuo staff o sulla tua storia.

Pubblica sempre un contenuto visivo di qualità e cerca di raccontare la tua storia non solo attraverso una caption emozionale ma anche grazie alla bellezza dei tuoi piatti.

In un buon profilo legato alla ristorazione non può mai mancare:

  • Tema emozionale
  • Coinvolgimento del team
  • Focus su foto golose 

Hashtag: come sceglierli

Tra gli hashtag legati al cibo i 5 più usati sono:

  • #food
  • #foodporn
  • #foodie
  • #foodphotography

Prima di inserire gli hashtag fai una ricerca e prova a vedere quali sono quelli più utilizzati e quelli mediamente utilizzati. I primi, proprio perché usati da un numero elevato di persone, tendono a far scendere subito il tuo post nel mare magnum tra tutti quelli che hanno utilizzato quell’hashtag, rendendolo inefficace. Pertanto, osa usando sia hashtag con volumi più grandi che con volumi più piccoli.

Inoltre, per una resa più pulita possibile, inseriscili sotto la caption con tre puntini separatori o, ancor meglio, inseriscili nel primo commento.

Gli orari di pubblicazione

Se per un profilo normale è necessario un periodo di test sugli orari utili per entrare in contatto con la propria community, per la ristorazione è importante impostare i post in modo tale che vengano pubblicati nelle ore di coinvolgimento più elevate per il tipo di ristorante.

Usa le stories

La parte più amata di Instagram: mostra il dietro le quinte del tuo ristorante, svela piccoli trucchi del mestiere, fai sondaggi e scopri cosa i tuoi clienti amano di più della tua attività. Usa le stories per ringraziare i tuoi clienti per i loro apprezzamenti.

Conclusioni

Se sei arrivato fin qui avrai capito perché non deve mai mancare Instagram nella tua strategia di Food Marketing: perché piace a tutti, gente comune, Vip e Food Blogger. 🙂

Stai pensando di aprire un canale social per il tuo ristorante? Contattaci! ?

Summary
Instagram: cosa non deve mai mancare al profilo del tuo ristorante
Article Name
Instagram: cosa non deve mai mancare al profilo del tuo ristorante
Description
Ecco una mini guida di cosa non deve mancare MAI mancare al profilo Instagram del tuo ristorante :) e come sfruttare questo canale per raccontare la tua realtà.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Marketing & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!