Oggi voglio affrontare un “argomento” estremamente sottovalutato dalla maggior parte dei piccoli imprenditori e dalle PMI.

Sono quasi vent’anni che mi occupo di SEO e in questi due lustri mi sono abituato alle richieste di posizionamento sui motori di ricerca senza prima pensare a una efficace strategia di posizionamento del brand!

Secondo Philip Kotler per facilitare il processo di acquisto i prodottiservizi e brand di qualunque azienda devono essere prima “posizionati” nella mente dei consumatori cercando di  differenziarsi rispetto ai concorrenti evitando in questo modo di cadere nella guerra del prezzo e degli sconti! Ecco svelato il senso del curioso titolo dell’articolo che stai leggendo.

Questo “posizionamento” è meglio conosciuto con il termine Brand Positioning e favorisce sensibilmente sia il ranking che le conversioni su GOOGLE, ma non solo… Se hai letto con attenzione il mio post “posizionare un sito su Google utilizzando il cervello” hai capito l’importanza che rivestono svariati fattori e fra di essi l’autorevolezza del brand e unicità sono forse tra i più importanti a mio modesto parere.

Non serve a nulla investire in attività SEO o campagne Google ADS quando vai a competere con concorrenti che sono più importanti di te, cerca piuttosto la tua idea differenziante per diventare il leader della tua nicchia altrimenti stai solo sperperando denaro; dopo sarà molto più facile credimi…

Ci sono ristoranti alla moda che sono sempre pieni e bisogna prenotare anche 2 o 3 mesi prima, centri medici con servizi specialisti super pagati, impianti balneari in cui serve un mutuo per pagare una settimana di soggiorno… se analizzi caso per caso scopri che alla base c’è un una BIG IDEA che non è altro che una forma di Brand Positioning per comunicare il loro brand  creando un messaggio forte ed unico che incuriosisce i consumatori.

Questo sistema funziona efficacemente sia OFF che ONLINE, prova a pensare come la tua azienda, il tuo locale o i tuoi servizi potrebbero entrare nella testa delle persone, poi prendi carta e penna e prova a schematizzare:

  • Qual è la tua categoria d’appartenenza;
  • Cosa offri;
  • Perchè le persone dovrebbero sceglierti;
  • Cosa ti differenzia dagli altri.

Siamo quasi alla fine… “prima di salutarci” gli ultimi 2 suggerimenti:

  • La tua categoria deve essere UNICA;
  • La tua offerta deve essere UNICA.

Se hai una pizzeria gourmet concentrati sugli ingredienti delle tue pizze.
NON posizionarti come la miglior pizzeria della città dove si mangia anche il miglior risotto!

Summary
Il posizionamento prima di posizionare il sito su Google
Article Name
Il posizionamento prima di posizionare il sito su Google
Description
Per facilitare il processo di acquisto i prodotti, servizi e brand di qualunque azienda devono essere prima “posizionati” nella mente dei consumatori.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Markentig & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!