La generazione protagonista del percorso del cambiamento di cui abbiamo “detto” nell’articolo precedente del nostro blog è sicuramente la Generazione Y detta anche Millennial Generation alla quale appartengono gli individui nati tra l’inizio degli anni 80 e i primi anni 2000.

Fanno parte della Generazione Y una parte crescente dei nostri clienti e se non comprendiamo a cosa sono interessati, se non cerchiamo di studiare attentamente i loro comportamenti e modelli decisionali non potremo mai collegarci empaticamente con loro!
Sei d’accordo?

Per quanto ci riguarda e per quanto facciamo e intendiamo fare per i nostri clienti, cerchiamo ogni giorno di abbandonare le “vecchie strategie” di Marketing e comunicazione 2.0 cercando di disegnare “nuove strategie” volte al cambiamento studiando nuove idee più percettibili da questo nuovo pubblico!

Nel libro [Qual è il futuro del Business] a cui ci ispiriamo ogni giorno, abbiamo trovato dei dati interessanti che potranno aiutarti a conoscere meglio questa nuova generazione.
Sono solo una parte di quelli che potrai leggere acquistando il libro.

  • Entro il 2025 il 75% della forza lavoro sarà rappresentata da individui appartenenti alla Generazione Y.
  • Solo il 7% dei Millennial lavora presso le aziende più conosciute dalle generazioni precedenti.
  • Guardano poco la TV, o perlomeno quella generalista, quando lo fanno usando più di due device.
  • Si fidano maggiormente della user-generated experience, degli amici e famigliari.
  • Il 66% di loro dà un’occhiata a un negozio se vede che un amico ha fatto Check-in.
  • Sono convinti che gli altri consumatori siano più interessati delle aziende alle loro opinioni.

Ora sei convinto che un numero crescente di tuoi clienti influenza ed è influenzato in modi che fino a poco tempo fa erano sconosciuti?

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!