Durante la prima puntata della settima stagione di “4 ristoranti”, noto programma condotto da Alessandro Borghese andato in onda martedì 8 dicembre alle ore 21:00 su Sky Uno, si sono battute 4 realtà per aggiudicarsi il titolo di miglior ristorante CON DELIVERY di Milano.

Onestamente non sapevo cosa aspettarmi da questa nuova stagione…Ero fiduciosa e sapevo che la produzione di Sky non mi avrebbe deluso.

Delivery? Si, me lo immaginavo. Ma la scelta di assegnare la propria valutazione per la “LOCATION DIGITALE” mi ha piacevolmente stupita.

Sarà il segnale che qualcosa sta cambiando?

I ristoratori stanno iniziando a reputare la presenza online della propria attività come un tassello imprescindibile?

🚨 SPOILER ALERT:

In questo articolo faremo un’analisi della location digitale del vincitore.

Non vorrei spoilerare nulla, quindi se ancora non hai visto la puntata, ti consiglio di recuperarla, dopodiché puoi tornare qui e leggere la mia personale analisi sulla presenza online di colui che si è aggiudicato la vittoria.

Location digitale: in cosa consiste?

In questa prima puntata, come primo metodo di valutazione, si è pensato alla LOCATION DIGITALE, dato che era impossibile poter esprimere un’opinione sulla location fisica trattandosi di una puntata incentrata sul delivery.

Ogni ristoratore ha dovuto “esaminare” il sito dei propri colleghi, esprimendo la sua opinione in tutta sincerità.

Il sito rispecchia il format e l’anima del ristorante? È chiaro e funzionale?
Il design mi piace?
Cosa esprime il sito? Quali emozioni o sensazioni mi suscita?
Il sistema di prenotazione è intuitivo e a prova di tutti? Anche dei meno digitali?

Proviamo a rispondere a queste e ad altre domande, analizzando il sito del ristoratore vincitore: Umberto di “SlowSud – Ristorante Terrone”.

SlowSud – Ristorante Terrone: Analisi del sito web

Eccolo quahttps://www.slow-sud.it/

Homepage

L’homepage del sito si apre subito con un’immagine simpatica della squadra e una frase utilizzata tipicamente dalle mamme del sud quando vedono rientrare i propri figli dal Nord: “Mangia a mamma che ti vedo sciupato”.

Si intuisce che i principali frequentatori del luogo siano ragazzi giovani e studenti fuori sede a Milano.

Il tono con cui si rivolgono all’utente che approda è informale e giovanile; l’uso delle emoticon nei testi conferma quanto detto.

BENVENUTI A SLOWSUD – Per adesso al ristorante non potete venire, ma possiamo venire noi col nostro delivery proprietario!

SlowSud chiarisce immediatamente all’utente cosa deve fare per ordinare da loro.

Non c’è bisogno di fare grandi ricerche sul sito, le informazioni sul delivery e la consegna vengono precisate sin da subito, compresi i sistemi di pagamento accettati.

La consegna è gratuita, PER SEMPRE.

Ottima cosa.

L’utente, soprattutto quando si tratta di delivery, vuole che gli sia specificato sin da subito QUANTO e SE deve pagare; non può e NON DEVE scoprire se la consegna è gratuita o meno in fase di pagamento.

Sempre in homepage, troviamo le recensioni dei clienti rilasciate su Trip Advisor, un elemento di riprova sociale consultato dagli utenti che ancora non hanno potuto apprezzare la cucina.

La pagina chiude con ulteriori foto del team e dei piatti: chiare, luminose e in alta definizione, alzando così il livello di fame e l’appetito! 😋

Sistema prenotazione Delivery

Tra le voci del menu spicca DELIVERY TERRONE.

Cliccandoci sopra, veniamo reinderizzati nella sezione dedicata agli ordini.

Anche qui, viene specificato nuovamente quando ordinare, l’importo minimo e i pagamenti.

**Una piccola postilla sui pagamenti: SlowSud ha scelto di proporre ai suoi clienti un ampio ventaglio di scelta tra Paypal, carta di credito, contanti e Satispay.

Meglio di così non poteva fare.

Il sistema è facilmente consultabile, sia da desktop che da mobile.

Intuitivo anche per chi ha poca familiarità con il digitale.

SlowSud ha inoltre previsto una cosa molto furba e intelligente: la tecnica del Cross Selling.

Appena prima di inviare il cliente al carrello, il sistema gli chiede se desidera aggiungere al suo ordine anche un dolce, proponendogli 4 differenti tipologie.

Il messaggio sottinteso è: se mangi da SlowSud non puoi non concludere la tua cena o il tuo pranzo con i nostri dolcetti tipici fatti in casa.

Anzi, piuttosto che scrivere “HAI BISOGNO DI QUALCOSA IN PIÙ?” avrei scritto proprio questa frase.

Blog

Un’altra cosa che ho potuto apprezzare molto è stato il Blog.

Loro lo chiamano Diario. 

Con una buona frequenza di pubblicazione, il ristorante propone le ricette dei suoi migliori piatti: dalla caponata alla parmigiana, in perfetto stile SlowSud, senza tralasciare un po’ di sano Storytelling sul piatto e la sua storia.

Link

È buona prassi assicurarsi che tutti i link presenti sul sito portino alla destinazione corretta.

Sul sito di SlowSud il collegamento alla pagina Facebook porta a pagina non trovata.

Mentre il collegamento a WhatsApp reinderizza al AppStore, NON alla chat.

Questo è un errore abbastanza grave perchè attualmente nessun cliente che vuole mettersi in contatto con il ristorante, riesce ad aprire la Chat.

lI sistema corretto per collegarsi a WhatsApp lo trovi QUI.

Mi raccomando, controlla sempre che tutto funzioni correttamente!

Customer Care

Ultima ma non per importanza: la presenza di una chat.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo ai nostri clienti, ristoratori e non: la presenza di una chat su un sito web è diventata FONDAMENTALE.

Su Desktop SlowSud utilizza Drift; mentre su mobile utilizza il più comune WhatsApp, la stessa App che noi suggeriamo: gratis e utilizzata da tutti.

L’importante è garantire una risposta nel giro di pochi minuti (durante gli orari di apertura), e di qualche ora (nel caso il ristorante in quel momento fosse chiuso).

È buona cosa prevedere, in qualsiasi caso, un messaggio di cortesia.

SlowSud questo non l’ha fatto.

Ahia, stavate andando così bene. Mi cadete proprio sulla Chat?

SlowSud – La pagella

È giunto il momento della mia pagella.

SlowSud avrà confermato le mie aspettative in base alle opinioni che ho ascoltato dei suoi sfidanti o avrebbe potuto fare di meglio?

Vediamolo!

  • Design sito web: 7,5

  • Navigabilità del sito web da mobile: 8

  • Sistema prenotazione Delivery: 9

  • Velocità di caricamento: 8,5

  • Customer Care: Mmh, qua devo dare un 6 (la scelta di possedere una chat per rispondere alle esigenze dei propri clienti è un buon punto di partenza; un po’ meno il fatto che non abbiano previsto un messaggio di cortesia e che il link su WhatsApp non funzioni).

Conclusioni

Questa analisi oggettiva è stata pensata per poter sensibilizzare i nostri amici ristoratori a non trascurare più la propria presenza online.

Sia sito, ma anche Social.

In più, è stato divertente per me poter analizzare il sito web del vincitore, sottolineando volutamente quegli aspetti che tutti dovrebbe tener conto e controllare sul proprio sito web.

Se ti è piaciuto questo nuovo format, lasciaci un feedback qui sotto nei commenti 👇🏼

Summary
“4 ristoranti” - Analisi sito web ristorante vincitore
Article Name
“4 ristoranti” - Analisi sito web ristorante vincitore
Description
In questo articolo abbiamo analizzato il sito web del ristorante vincitore, che ha partecipato alla prima puntata della settimana stagione di "4 Ristoranti": Umberto di SlowSud - Ristorante Terrone.
Author
Publisher Name
Frutti Digitali - Agenzia Web Marketing & SEO
Publisher Logo
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi!